12 novembre 2007

Sui fatti di ieri

In questo post non voglio commentare la situazione irreale e orrenda in cui si trova il calcio a causa di alcune parti estreme delle "tifoserie". Se n'è già parlato e in molti ne stanno parlando.
Invece vorrei porre l'attenzione su come i media si sono occupati della vicenda e di come abbiano diffuso le notizie.
Da ciò che si legge ora, sembra che l'omicidio sia stato causato da una tragica imprudenza del poliziotto che non ha seguito le procedure e a causa di questo ha lasciato partire dalla propria arma un colpo che ha fatalmente colpito il ragazzo ucciso. L'intervento delle forze dell'ordine è avvenuto a seguito di una rissa tra "tifosi" di opposte fazioni incontratisi in un autogrill. Al momento dell'intervento delle forze dell'ordine sembra che la rissa fosse già finita e, anzi, i ragazzi fossero già sulle loro macchine diretti verso le loro mete. Probabilmente messi in fuga dalle sirene della stessa polizia.
Ieri mattina invece la notizia veniva divulgata con titoli del tipo: "Tragedia sull'A1, Italia sotto choc per il tifoso ucciso da un agente".
Secondo me è da condividere l'affermazione di Gianluigi Buffon che dice:"il contesto in cui è avvenuta la morte del tifoso laziale "non ha nulla a che vedere con i tragici episodi costati la vita di Spagnolo o Raciti. Non ha nulla a che vedere con il calcio. Sarebbe potuto accadere anche all'uscita da una discoteca. Bastava che si incontrassero due gruppi di persone con delle sciarpe al collo".
In effetti non è stato il classico scontro tra polizia e "tifosi-violenti" fuori dallo stadio o per le vie della città, bensì l'intervento di una volante al fine di sedare una rissa ed individuarne i responsabili. Interventi come probabilmente se ne vedono tanti e di cui però non si parla mai.
Perchè a questa notizia è stato dato tanto risalto? Perchè La7 ha addirittura fatto uno speciale in diretta per parlarne? Perchè non si fa lo stesso ad ogni episodio simile?
Io credo che, vista la situazione pre-esistente, gran parte delle responsabilità su quanto successo durante la giornata sia dovuta ai mass media e su come hanno parlato dell'accaduto, causando l'ira (presente da mlto) che alcuni gruppi hanno nei confronti delle autorità. Di certo non sto dicendo che avrebbero dovuto autocensurarsi, ma raccontare i fatti come erano andati e con un minimo di coscienza, riflettendo bene sulle conseguenze delle proprie affermazioni, che poi hanno portato a tutto quello che sappiamo.
Perchè il presidente della Lazio Claudio Lotito è dovuto intervenire telefonicamente a "Quelli che il calcio" per evitare che la vicenda del tifoso biancazzurro ucciso possa portare a una criminalizzazione della polizia? Perchè non ci hanno pensato prima i media?
Non dico che il poliziotto è innocente, di sicuro ha delle colpe che vanno accertate, ma credo che la notizia sia stata colpevolmente strumentalizzata dai mass media, che spesso ricorrono al facile sensazionalismo pur di catturare l'attenzione del pubblico.

1 commento:

Arte ha detto...

ciao ti va di scambiarci i link?